Make your own free website on Tripod.com

Massimiliano Tagliata

Musicista, polistrumentista,particolarmente affermato come pianista,tastierista e fisarmonicista. la sua preparazione professionale e la sua grande sensibilita' musicale lo hanno portato a conoscere a fondo i diversi generi a cui si e' avvicinato, primo fra tutti il tango argentino classico e contemporaneo che ha amato da subito,e per cui ha mostrato grande interesse. giovanissimo si e' calato nella parte di pianista all'interno di un gruppo di musicisti forma tosi nel 1993 con l'intento di riproporre le atmosfere del tango attraverso vari autori fra cui Astor Piazzolla.
Ha collaborato in qualità di compositore e arrangiatore insieme agli amici e colleghi Marco Fabbri e William Dolorati.
I tre autori ,con i branj "Sindrome da tango" e "Romantic in fa", vincono, nel 1994, insieme al loro gruppo, il primo premio nella categoria "musica contemporanea" al concorso internazionale per fisarmonicisti citta' di Castelfidardo.
Entra a far parte del "Trio lunfardo" col quale, partecipa brillantemente ad un'importante rassegna di concerti nell'ambito del progetto bo est 99'.
Insieme allo stesso gruppo accompagna la cantante Susanna Rossi durante un' altra interessante serie di concerti che hanno per tema i canti dell'emigrazione dei primi del 900' rivisti in una chiave piu' moderna che unisce il tango alla musica popolare. Il gruppo partecipa, nel giugno 2000, al progetto della citta' di Vignola, Rocca in musica XII edizione.
Nell' agosto 2001, realizza alcune serate musicali dedicate alla cittadina di ligonchio (re) e ai suoi "viaggiatori di inizio secolo".

Partecipa al progetto "Bologna 2000" insieme al "Quartetto Nautilus" con una serie di concerti dedicati al tango, dove la musica si unisce al teatro e alla letteratura grazie alla partecipazione della voce recitante dell'attore Marco Marconi.

Insieme al trio lunfardo e alla violinista Michela Tintoni, nel giugno 2001, accompagna, al teatro "Arena del sole", il noto flautista bolognese Giorgio Zagnoni con musiche da Gardel a Piazzolla, il gruppo partecipa al concerto conclusivo dell' anno scolastico 2000-200 i del conservatorio Rossini di Bologna.
Nel luglio 2001, con lo stesso gruppo partecipa alla rassegna musicale castiglione estate 2001 di Castiglione dei Pepoli,.
Collabora, anche se saltuariamente, Teo Ciavarella, Jimmy Villotti, Fabio Grandi, Marco Bovi, Andrea Olivi ed altri.
Nel gennaio del 2001 crea "Morricone e Rota in swing", un progetto che ha l'intenzione di riproporre i temi di questi grandi autori in chiave jazzistica. eccolo quindi in veste di fisarmonicista solista all'interno di
questo suo progetto e all 'interno dell'omonimo gruppo il quale trova subito spazio nell' ambito di rassegne musicali e teatrali e presso alcuni dei piu' prestigiosi jazz-clubs bolognesi.

Grazie a questa passione che ritrova per la "sua" fisarmonica, durante l'ultimo anno massimo scopre un nuovo e coinvolgente interesse: quello per la musica popolare del nord-est del brasile, il Forro'.
Fondamentale e' l'incontro con i musicisti della "banda favela", Stefano Girotti, Roberto Rossi, Maruça Rodrigues i quali lo coinvolgono in questo splendido viaggio fatto di ritmi e sonorita' forti e primordiali, un mondo in cui massimo dimostra subito di sentirsi perfettamente a suo agio calandosi con estro, creativit a' e disinvoltura nei panni del vero ""sanfonero" nordestino.

Born in Siracusa Italy in 29/05/73

1994: Winner at the International Competition in Castelfidardo - Ancona as accordionist

1995: Recorded with Raul Casadei - Musica Solare

1997/2000: Performed live with Trio Lunfardo

2002: Performing live with Banda Favela